Il centro educativo

L’uomo e l’unico animale che presenta un preoccupante squilibrio tra i suoi istinti aggressivi e i modi per inibirli o sfogarli! ( Konrad Lorenz)

Una struttura

Polifunzionale


  • Corsi di agility dog e corsi di para agility.
  • Corsi di mobility e corsi di para mobility.
  • Corsi per cuccioli e cuccioloni.
  • Corsi di socializzazione.
  • Corsi di “baby class”.

Love.

Trainings

Il Centro di Educazione e Recupero di cani problematici e’ stato aperto nel 2001 , si trova a Bedonia, in un contesto paesaggistico splendido e tranquillo. Una casa rurale circondata da 8 ettari di prati e boschi, tutti recintati, 2 grandi campi per l’addestramento, le attivita’ ludiche, la ricerca, sono quanto di meglio si possa offrire al proprietario che desideri educare o rieducare il proprio cane.

Un luogo dove cane e proprietario possono imparare e condividere esperienze che arricchiscono entrambe. Purtroppo l’amore a volte non e’ sufficiente per comunicare in modo cortretto col proprio cane e risolvere le eventuali  problematiche.

La casa ospita  nelle ampie stanze cani in rieducazione (solo quando necessario) che vengono da situazioni diverse, ma accomunati dalla necessita’ di seguire un percorso riabilitativo partendo dall’allontanamento dalla fonte di stress o di maltrattamento che li aveva trasformati in cani pericolosi.

L’attività del Centro di Rieducazione è rivolta ai cani con particolari problematiche gestionali, relazionali, sociali e di inserimento nel branco – famiglia umano, che necessitano di un percorso  rieducativo a causa dell’essersi formati in ambienti inadatti dal punto di vista sociale e affettivo. Un problema comportamentale può nascere per cause di diversa natura o per concause e il percorso  rieducativo comportamentale non è mai una cosa semplice ma richiede, impegno , pazienza , determinazione e umiltà.

Il percorso di recupero incide su vari ambiti che coinvolgono la vita delle persone e spesso abitudini e  convinzioni radicate devono essere riconsiderate e messe in discussione con l’obiettivo di stabilire o ristabilire una relazione corretta col nostro cane. Ciò significa instaurare  uno scambio di informazioni, emozioni, motivazioni e valori, tramite una comunicazione condivisa da  entrambe le specie, bilaterale e dialogica perchè  attiverà un flusso e uno scambio  di dati che va dall’uomo al  cane e viceversa. Per Dog For Life questo è un aspetto essenziale.

Il mondo della cinofilia è ricco di tecniche , metodi , approcci e protocolli rieducativi  e anche  “soluzioni miracolose” . Dog For Life vanta un approccio  caratterizzato da notevole competenza e dall’esperienza maturata con l’osservazione diretta di almeno 70 cani ogni giorno: ciò le ha consentito  di sviluppare un’ottima conoscenza di quello che viene definito “comportamento normale” del cane , oltre che dei codici di comunicazione da esso utilizzati. Senza questo tipo di conoscenza non è possibile  risolvere alcun disturbo comportamentale.

Prima di iniziare un percorso rieducativo è fondamentale fare una “diagnosi” ossia una valutazione comportamentale che consenta di dare un quadro preciso e accurato circa il temperamento e la personalità del soggetto. Si tratta di un incontro conoscitivo e valutativo indispensabile per capire le reali esigenze di cane e persona e gli ambiti nei quali  intervenire. Dopo tale valutazione sarà possibile attuare un protocollo rieducativo efficace volto tutelare la relazione diadica cane-persona e il benessere del cane nella convivenza col suo proprietario. Amare il proprio cane , nonostante i suoi problemi di comportamento è una sfida. Una sfida con se stessi perchè nessun problema di comportamento può esser capito, gestito o risolto senza che venga affrontato con umiltà mettendosi in discussione. I nostri cani sono obbligati, volenti o nolenti, a vivere in ambienti imposti da noi , con regole imposte da noi e spesso tutto ciò si scontra con i loro reali bisogni fisici, etologici, sociali ed intellettuali.

Un buon

inizio

I principali disturbi comportamentali affrontati riguardano gli stati patologici e le affezioni comportamentali (fobie, ansie, depressioni, iperattaccamento, distimia ecc..), disturbi dello sviluppo (sindrome da iperattività-ipersensibilità, sindrome da privazione, ansia da separazione, dissocializzazione primaria ecc..) , disturbi del cane adulto ( disturbi della comunicazione, disturbi dell’inserimento gerarchico, sociopatie uomo-cane e disturbi gerarchici tra cani), disturbi patologici caratteristici del cane anziano (disturbi di tipo depressivo , disturbi cognitivi ecc..) e le varie forme di aggressività.

Una buona valutazione comportamentale è quello che si dice un “buon inizio”.  È la base dalla quale partire per correggere un comportamento sbagliato e sulla quale costruire una relazione nuova fatta di rispetto. collaborazione e affetto reciproci unitamente alla consapevolezza che parte dei problemi spesso dipendono dal nostro modo di rapportarci e impostare la vita insieme al cane  .

Ogni problema comportamentale presenta numerose sfaccettature perchè ogni cane, proprio come ogni essere umano, è un individuo unico e irripetibile, con un proprio carattere , con la propria personalità e con il proprio temperamento.

Il Centro di Rieducazione ospita cani di privati, cani di canili, cani sequestrati e affidati a ENPA .

Un esempio: il recupero comportamentale del pitbull Xena (2008).  La cagna, appartenuta ad un giovane con problemi con la giustizia, divenne famosa nel 2007 in seguito all’aggressione ad un bambino di 4 anni. Sottratta al proprietario con provvedimento di legge, fu ricoverata in un canile presso il quale non era stata impostata alcuna terapia di recupero. Nel gennaio 2008, in seguito all’interessamento dell’ENPA, il Comune di Sala Baganza (proprietario del cane) decise di affidare la cagna al Centro  di Recupero per la rieducazione. Dopo sei mesi la cagna  è stata adottata da una persona che aveva accettato di seguire il percorso rieducativo insieme a Xena

logo footer2_Tavola disegno 1

Dog for life | Loc.Forana, 2 Bedonia-PR 43041 | info@dogforlife.it | Tel. +39 0525 826048 | website by flymultimedia.it