Agility e Mobility dog

Fare attività con il nostro cane , passare del tempo insieme e condividerlo con altre persone che hanno la stessa passione e’ importante e puo’ essere qualcosa di estremamente piacevole. E’ un momento di unione.

Agility

sport a 6 zampe

L’agility è uno sport che affiata e tiene in forma sia il cane sia il proprietario ed è adatto a chiunque abbia voglia di divertirsi. È nata in Gran Bretagna alla fine degli anni’ 70 da un ‘idea di John Valley e Peter Meanwell che ricalcarono le gare di salto ostacolo equestre. Consiste in un percorso ad ostacoli che il cane deve affrontare nell’ordine previsto, possibilmente senza ricevere penalità e nel minor tempo possibile (da 15 a max 22 ostacoli) Può esser svolta a livello amatoriale o agonistico  e secondo il regolamento della FCI-Federazione Cinologica Internazionale, è una disciplina aperta  a  tutti i cani, meticci compresi, divisi in categorie, con lo scopo di evidenziare il piacere e l’agilità  dell’animale e la sua predisposizione nel collaborare con il suo conduttore ( è l’accompagnatore che guida il cane verso il traguardo con l’uso della voce e delle braccia).

Nell’agility sono previsti quattro livelli chiamati  brevetti debuttanti, agility 1, agility 2 e agility 3.  I cani vengono suddivisi in tre categorie a seconda  dell’altezza al garrese : small ( inferiore ai 35 cm) , medium ( tra i 35 e i 43 cm) e large oltre i 43 cm. Il percorso ad ostacoli che i cani devono affrontare è lungo da 100 a 200 m. Un giudice stabilisce un tempo di base per svolgere il percorso tracciato e un tempo massimo.

Come e perché


È una gara di abilità , più che di rapidità. Le penalità applicate sono suddivise in due categorie: errori o rifiuti del cane durante il percorso e il superamento del tempo di base. A questi errori si aggiungono quelli che determinano l’eliminazione del binomio.  Questa disciplina implica una buona armonia tra cane e conduttore tesa a creare un’intesa perfetta tra i due. Infatti la comunicazione è importantissima: basta un piccolo errore di comunicazione verbale o paraverbale per portare il cane a sbagliare. È necessario che i due siano ben affiatati e che il conduttore conosca molto bene il proprio cane andando di pari passo con i suoi tempi e il suo stile di percorrenza. Ogni atteggiamento posturale può condizionare le azioni del cane.

Il risultato di una gara di agility è la diretta conseguenza dell’abilità del conduttore e della performance canina.  L’agility si fonda prevalentemente sul gioco. Si tratta di un gioco ambivalente ossia da una parte lo scopo è prettamente ludico (cane e conduttore si divertono insieme svolgendo l’attività di salto ostacoli )e dall’altra invece ha lo scopo di insegnare e passare delle competenze.  È un ‘attività che aiuta lo sviluppo psico-fisico del cane e valorizza le sue doti di intelligenza. Attraverso il gioco il cane impara le posizioni   gerarchiche e tutto quello che gli servirà per essere un cane sociale ben inserito nel branco misto integrandosi perfettamente tra gli uomini e gli altri animali.  L’agonismo è solo un aspetto secondario rispetto all’idea di fare attività fisica e mentale insieme al proprio cane.

Mobility

Rafforziamo il legame

La mobility Dog è una disciplina nata in Svizzera negli anni ’90. Essa consiste in  un percorso ad ostacoli inserito in un normale percorso educativo del binomio cane – proprietario. È divertente per entrambe e rompe la monotonia e il rigore di un normale corso di educazione. La disciplina si articola in 18  prove standard da eseguire nel tempo massimo di un minuto ciascuna : i tempi di esecuzione e la tipologia delle prove  sono studiati in modo da non creare stress psicofisico nè al cane nè al conduttore a prescindere dall’età e dalla taglia del cane. Affrontare e risolvere piccoli problemi superando ostacoli di vario genere ha diversi effetti sul binomio cane –padrone : aumenta l’autostima, la sicurezza interiore , la capacità di comunicare , la fiducia in se stessi e nell’altro, diminuisce l’iperattività,  implementa la capacità del cane di concentrarsi , la capacità di attenzione e fornisce oppurtunità di socializzazione. A differenza dell’agility, non essendo caratterizzata dall’aspetto agonistico, aiuta a rilassarsi e a ridurre lo stress.  Inoltre, superare piccoli ostacoli con successo aumenta la facoltà di apprendere e la flessibilità cognitiva del cane. Ovviamente migliora la relazione col proprio cane aiutando a equilibrarla laddove non lo fosse attraverso un ‘attività ludica e fisica .

Agility e Mobiility Dog  riescono a stimolare competenze e qualità nascoste. Ognuno di noi ha risorse e potenzialità da sviluppare. Entrambe le discipline possono essere svolte e adattate a persone disabili diventando Para-agility e Para-Mobility.

logo footer2_Tavola disegno 1

Dog for life | Loc.Forana, 2 Bedonia-PR 43041 | info@dogforlife.it | Tel. +39 0525 826048 | website by flymultimedia.it